Mutuo fondiario

Mutuo fondiario: cos’è? La definizione. Il mutuo fondiario è una tipologia di mutuo che viene erogato per diverse finalità (acquisto casa, inizio di una nuova professione, ristrutturazione di una casa, ecc.) e che richiede l’iscrizione di un’ipoteca su un’immobile esistente (diverso da quello acquistato o ristrutturato, nel caso in cui il finanziamento venga richiesto per questi motivi).

Il mutuo fondiario può quindi essere considerato come un mutuo finalizzato all’ottenimento di liquidità aggiuntiva sfruttando un proprio immobile come garanzia per l’erogazione del mutuo stesso.

Mutuo ipotecario: differenze

La differenza principale tra il mutuo fondiario e il mutuo ipotecario consiste nella finalità: il mutuo ipotecario viene erogato esclusivamente per l’acquisto di un immobile mentre il mutuo fondiario viene erogato per finanziare qualsiasi tipo di progetto. Inoltre, nel caso del mutuo ipotecario l’importo erogato è notevolmente superiore rispetto a quello fondiario: si può ottenere il 100 per cento del valore dell’immobile nel caso di mutuo ipotecario mentre si arriva normalmente al 50% nel caso del fondiario.

La convenienza di fare un mutuo fondiario rispetto ad un mutuo ipotecario sta nelle minori imposte da pagare per il notaio e le spese catastali. Si differenzia dal mutuo edilizio perché la cifra viene erogata interamente al momento dell’approvazione del finanziamento, cosa che non succede per il mutuo edilizio, dove la cifra viene erogata a stato avanzamento lavori. Grazie alla forte garanzia fornita dall’ipoteca su un immobile esistente, le banche erogano questo mutuo con maggiore facilità rispetto ad altri tipi di finanziamento.

Mutuo edilizio

Il mutuo edilizio è un mutuo erogato con la finalità di costruire o ristrutturare un immobile: il mutuo edilizio può essere sia fondiario che ipotecario, a seconda dell’importo necessario e dell’immobile sul quale si deve intervenire economicamente (che nel caso dell’ipotecario deve essere lo stesso).

Dal punto di vista del richiedente, i rischi sono: la possibilità di revoca del mutuo in caso di mancato pagamento delle rate, la possibilità che venga richiesta una garanzia aggiuntiva in caso di deterioramento del bene oggetto di ipoteca, la richiesta di restituzione del capitale residuo in caso di perimento dell’immobile ipotecato. Il mutuo fondiario viene normalmente offerto dai principali istituti di credito: BNL, MPS (Monte dei Paschi di Siena), Intesa San Paolo, Banca di Roma, Poste Italiane, e da moltissime banche minori.