Prestito urgente in giornata: come ottenerlo?

Prestito urgente in giornata: come ottenerlo?

È possibile richiedere un prestito urgente in giornata? Il mercato creditizio e l’offerta commerciale proposta dalle banche e dagli istituti creditizi si è adattata a nuove esigenze e richieste dei consumatori.

Richiedere un prestito urgente o Fast è assolutamente possibile: basta inoltrare l’istanza online con allegata la documentazione necessaria per valutare la fattibilità per ottenere in meno di 24 ore l’importo creditizio necessario. 

Prestito urgente online: come fare

Negli ultimi anni, a fronte della recessione economica e della crisi di liquidità, si è assistito alla possibilità per i consumatori creditizi di presentare un’istanza di richiesta prestito urgente o prestito fast.

Come procedere? Semplicissimo, bastano pochi click per richiedere la valutazione della domanda di richiesta del finanziamento urgente (meno di 24 ore).

L’intera procedura è telematizzata, sicura e veloce: il fattore temporale è davvero prezioso se si vuole realizzare un sogno, un progetto o consolidare dei debiti.

Tradizionalmente l’iter di valutazione richiede un lasso temporale di qualche giorno e, a causa delle procedure burocratiche esperite dalle banche, i prestiti vengono erogati dopo una settimana.

Per fare fronte ad esigenze creditizie immediate, ogni consumatore creditizio può ottenere un prestito super veloce online.

Esistono molteplici società finanziarie che erogano prestiti urgenti in meno di 24 ore dal momento in cui viene presentata la richiesta fino al momento in cui il bonifico bancario o assegno viene accreditato su conto corrente.

Prestiti veloci ed urgenti: tipologie

Come per le altre offerte creditizie reperibili sul mercato è possibile distinguere e classificare il prodotto prestiti veloci ed urgenti in base alla finalità del progetto da finanziare.

I prestiti urgenti con erogazione rapida in giornata (in meno di 24 ore) possono essere classificati in finalizzati e non: i primi sono erogati per soddisfare una specifica spesa (ad esempio l’acquisto di un’auto o di un mobile), mentre i secondi sono richiesti per consolidare un debito o per fare fronte ad esigenze di liquidità creditizie. Non esiste una soluzione ottimale, il tutto dipende da quelle che sono le proprie esigenze e fabbisogni finanziari.

Un’altra interessante classificazione dei prestiti urgenti è quella che prende in considerazione i destinatari: dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato o a termine o altre forme contrattuali, lavoratori autonomi o liberi professionisti titolari di Partita Iva, pensionati, cattivi pagatori, protestati, casalinghe, disoccupati, studenti, etc.

Documentazione per i prestiti fast

Per velocizzare le tempistiche di erogazione dei prestiti urgenti (in meno di 24 ore), è necessario presentare tutta la documentazione richiesta dalla banca o dalla finanziaria a cui si rivolge per valutare l’istanza.

I documenti necessari per i prestiti fast sono ascrivibili ai seguenti: documento d’identità, codice fiscale e documento reddituale (busta paga, cedolino della pensione, CUD, ecc.). è possibile che venga richiesta una bolletta utenze domestiche per verificare la residenza fiscale del soggetto istante il prestito urgente.

Prestiti 24 ore: importi e garanzie

I prestiti in meno di 24 ore sono rivolti a tutti coloro che abbiano urgentemente bisogno di una somma di denaro da utilizzare in modo immediato per realizzare un progetto o per fare fronte a debiti.

I prestiti fast sono spesso di piccola entità, i cui importi erogati non eccedono i 5.000 euro e possono prevedere il rilascio di garanzie (TFR, polizza assicurativa, fideiussione, etc.).

Il rilascio o meno delle garanzie dipendono dalle condizioni contrattuali applicate dalla società creditrice erogante il prestito in meno di 24 ore.

Don`t miss out. Be the first to join the next Trading Challenge