Trading online: quali sono i rischi?

Trading online: quali sono i rischi?

Fare trading online non è solo una grande opportunità per guadagnare, ma comporta l’assunzione di una serie di rischi che devono essere minimizzati. Quali sono le strategie e le tattiche operative per ottimizzare il rapporto rischio/rendimento? Esistono precauzioni da mettere in atto per poter evitare di essere truffati? Scopriamolo in questa guida dedicata al trading online, in particolare, ai rischi associati a questa attività di compravendita di asset. 

I rischi del trading online: esistono o no?

Si sente spesso parlare dell’attività di trading come se fosse l’unica strategia per guadagnare soldi “facili” in un breve lasso di tempo. Ma è effettivamente così? Niente affatto, non è “tutto oro quello che luccica”. Per questo, occorre assumersi una giusta dose di rischio nell’esercitare l’attività di trader o di investitore: l’attività di compravendita di asset porta a fare previsioni, a “scommettere” e a subire i rischi derivanti dalle fluttuazioni delle quotazioni di titoli azionari, materie prime, criptovalute, hedge funds, etc.

Trading Online: Quali sono i reali rischi e le false credenze?

Il trading online nasconde una serie di rischi e di errori comuni a cui si deve prestare la massima attenzione, onde evitare di vedere dissipato il proprio capitale finanziario. Un primissimo errore comune è quello di poter credere di guadagnare tanti soldi lavorando solo un’ora da casa: prima di iniziare a vedere qualche introito, occorre tempo e tanto studio. La fatica e l’impegno a lungo andare saranno premiati; inoltre, l’attività di trader non è assolutamente adatta a tutti, ma solo a chi ha intuito, ha buone basi di finanza e per chi è propenso a rischiare il proprio capitale. Un atteggiamento molto sbagliato è quello di essere convinti di poter sempre e solo vincere, per questo è necessario accettare il fatto di essere disposti a perdere. Prestare la massima attenzione alla formazione che non deve essere sporadica, ma continuativa nel tempo. Non si deve mai affermare: “Io sono più bravo degli altri”, si deve pianificare un piano di crescita ad hoc, onde evitare di cadere in una catena di errori. Impara ad utilizzare la leva, un valido strumento che ti aiuta ad amplificare i tuoi guadagni, ma al contempo può nascondere la possibilità di farti perdere tutto quanto hai investito. Non abusare mai della leva. Non applicare mai la stessa strategia, ricorda che devi valutare i vari asset su cui investire. Per iniziare a fare trading senza incorrere nel rischio di perdere ingenti capitali, ricorda di scegliere un Broker regolamentato del calibro di Plus500, IQ Option, eToro, AvaTrade, etc.

Don`t miss out. Be the first to join the next Trading Challenge