Diamanti da investimento: quotazioni online

Diamanti da investimento: quotazioni online

Investire in diamanti conviene? Scopri la quotazione online della tua pietra con i tool (disponibili telematicamente) che ti consentono di immettere tutti i dati ed informazioni relative alle sue caratteristiche qualitative ed alla sua lavorazione. Vediamo, in questa guida, quali sono i parametri e le caratteristiche del diamante che incidono sulla quotazione della materia prima su cui investire. 

Quotazione del diamante: quali sono i parametri determinanti?

Per determinare la quotazione di un diamante è assolutamente fondamentale prendere in considerazione diversi parametri, caratteristiche tecnico-fisiche e modalità di lavorazione che incidono sul valore dell’investimento. Sicuramente, il parametro più noto è il peso del diamante che viene espresso in carati (1 carato è pari a 0,20 grammi). Il valore di un diamante non incrementa linearmente con il suo peso, mentre il valore per carato aumenta esponenzialmente con il peso della pietra.

La quotazione del diamante viene determinata da:

  • Caratura o carat (di cui abbiamo già fatto cenno): il cui nome deriva dal seme della carruba, usato in epoca antica per le misurazioni perché di peso uniforme. Il carato è diviso in 100 punti, quindi un diamante da 50 punti è un diamante da 0,50 carati.
  • Colore del diamante: la scala cromatica dei diamanti va dalla lettera D a alla Z: nel caso in cui la pietra sia priva di qualsiasi colorazione, il diamante è perfetto e classificato D, il valore più alto. Da D a F appartengono tutti i diamanti migliori per investimento. Da G a J rientrano quelli considerati ottimi, anche se non perfetti. Diamanti di qualità da K a M sono usati nel settore della gioielleria di media qualità. I Diamanti di qualità inferiore sono da evitare.
  • Cut o taglio del diamante: un buon taglio della pietra preziosa dipende dalle proporzioni del diamante grezzo e dall’abilità del tagliatore. Il taglio è dato dalla simmetria, dalle proporzioni, dalla brillantezza della pietra: ovviamente un buon taglio pione in risalto le caratteristiche qualitative della pietra da qualsiasi punto di osservazione. Un taglio mediocre crea zone d’ombra e conferisce un senso opacità della pietra che appare “difettosa”. Il taglio meno “elegante”, più moderno e più innovativo che eseguono i tagliatori di diamanti odierni, valorizza e mette in risalto le caratteristiche qualitative del diamante, dall’ultimo listino RAPAPORT
  • Purezza del diamante fa riferimento alla presenza o meno di impurità, la scala ha otto gradi, da IF/FL, diamante purissimo, a I1, ovvero diamante con impurità visibili a occhio nudo. Anche una impurità di lieve entità può influire sul valore del diamante e sulla sua quotazione.

Investire in diamanti: quotazione online (TOOL)

Ecco un valido TOOL online (https://www.ladiamanteria.com) che consente di ottenere la quotazione della pietra in un istante. Basta inserire e compilare il form con le seguenti informazioni:

  • Certificato e data riportata sul certificato,
  • Cut,
  • Carati,
  • Colore,
  • Purezza,
  • Simmetria,
  • Politura,
  • Fluorescenza.

Una volta immesse tutte le informazioni, è possibile rilasciare i propri dati anagrafici e di contatto per ricevere una quotazione online ad hoc del proprio diamante.