Come fare trading con smartphone: vantaggi e rischi

Come fare trading con smartphone: vantaggi e rischi

Oggi è sempre più importante fare trading online: la maggior parte dei trader preferisce sempre di più le soluzioni device friendly. Scopriamo in questa guida quali sono i principali vantaggi e rischi.

Trading mobile: che cos’è?

Il trading con lo smartphone, chiamato anche trading mobile permette agli investitori di collegarsi direttamente alle varie piattaforme trading e seguire le varie operazioni di investimento.

È sicuramente il metodo più semplice per seguire tutti gli acquisti e le vendite degli asset a cui si è interessati e permette di tenere sotto controllo il proprio portafoglio anche quando non si ha un computer o un laptop a disposizione.

Vantaggi del trading con smartphone

Fare trading con lo smartphone ha i suoi vantaggi e i suoi rischi. I vantaggi naturalmente sono scontati in quanto non manca la possibilità di negoziare attività finanziarie in qualsiasi posto ci si trova, senza limiti di tempo e di spazio.

Gli investimenti in questo caso vengono controllati periodicamente e si possono tenere sotto controllo tutti movimenti come i guadagni, le perdite e i rendimenti economici sul capitale investito.

Le applicazioni per poter fare trading con lo smartphone o il melafonino sono sempre in continuo aumento e, in linea generale, hanno tutte le stesse funzioni.

L’importante è avere una connessione Internet 24 ore attiva. Inoltre, l’assistenza clienti è sempre disponibile via telefono, email, chat, in ogni ora del giorno per tutti i 7 giorni della settimana.

Basta scaricare sul proprio device un app per iniziare a compravendere azioni, obbligazioni, CFD, materie prime, opzioni binarie, hedge funds, etc. etc.

Rischi del trading mobile 

Tutto ha un rovescio della medaglia e anche il trading con lo smartphone può celare svantaggi che occorre prendere in debita considerazione.

I rischi ci sono e bisogna prenderli in considerazione: attenzione al rischio truffe. Negli ultimi anni, si sono fatti grandi passi in avanti per ridurre la possibilità di ridurre la probabilità di errore, ma purtroppo si può essere vittime.

Prima di iscriversi e fare un deposito è meglio, informarsi sulla serietà del broker. I migliori broker sono tutti regolamentati dalla CONSOB e dalla CySec, con apposito rilascio della Licenza.

Fare trading online significa anche saper perdere. Chi fa trading deve saper investire bene e poco in modo da far equilibrare il proprio bilancio. Le perdite purtroppo possono portare ad un crollo psicologico e, forse, questo è uno dei principali rischi del trading online.

L’emotività potrebbe giocare brutti scherzi, per questo bisogna cercare di rimanere impassibili e lucidi e, se proprio le cose non vanno bene, è meglio chiudere la posizione o fissare un Stop Loss per limitare le perdite.

Vuoi iniziare a fare trading dal tuo smartphone? Scarica queste interessanti app: eToro, Plus500, AvaTrade, IQ Option, etc. e scopri come è smart fare trading mobile.