Vaglia postale: cos’è?

Vaglia postale: cos'è?

Per inviare denaro a qualcuno le modalità più conosciute sono bonifico, assegno o contanti. Ma, non solo! Anche il vaglia postale, seppur meno utilizzato e popolare, è un’ottima soluzione per inviare denaro.

Oggi, con internet, le possibilità di pagamento si sono largamente ampliate grazie ad applicazioni del calibro di Paypal e delle carte prepagate.

Ma, per inviare denaro ad una persona che non dispone di un conto corrente le possibilità si restringono. Tra queste troviamo il vaglia postale, un servizio gestito dalle Poste. 

Vaglia postale: cos’è e come funziona?

Questa modalità è stata regolamentata per la prima volta nel 1794, ma non era molto diversa da come la conosciamo oggi.

Per inviare un vaglia postale bisogna recarsi presso le Poste, e compilare l’apposito modulo per la spedizione. Nel modulo normalmente vengono indicati i dati anagrafici della persona che emette il vaglia e i dati del beneficiario.

Vaglia postale: tipologie

Troviamo 4 diversi tipi di vaglia:

    • vaglia ordinario
    • vaglia internazionale
    • vaglia circolare
    • vaglia veloce

Vaglia postale ordinario

Con il vaglia postale ordinario puoi inviare e ricevere denaro senza essere titolare di un conto corrente. I tempi di consegna sono di 3-4 giorni lavorativi e il costo del servizio è di € 6,00. Unico limite è l’importo che si può inviare: al massimo € 2.582,28.

Vaglia postale internazionale

Con il vaglia internazionale puoi inviare e ricevere denaro da e all’estero tra diversi paesi. I paesi abilitati sono: Algeria, Burkina Faso, Ceca Rep., Cina Nazionale, Cina Popolare, Cipro, Corea del Sud, Costa D’avorio, Ghana, Guinea, India (solo in emissione), Isole Mauritius, Lettonia, Malta, Mauritania, Romania (solo ricezione), Sud Africa, Ungheria, Uruguay, Vaticano. I tempi di consegna sono di7-10 giorni lavorativi e il costo del servizio è sempre di € 6,00. I limiti di importo sono diversi per ogni paese.

Vaglia postale circolare

Con il vaglia circolare cambia il metodo di consegna: invece di essere spedito viene rilasciato un titolo da consegnare personalmente al beneficiario. Il costo del servizio varia dai € 3,00 ai € 10,00 in base all’importo del vaglia. Con questa tipologia non ci sono limiti di importo.

Vaglia postale veloce

Il vaglia veloce elimina i titoli cartacei e passa ad una modalità un po’ più snella. Si compila il modulo e si sceglie una parola chiave da 3 a 16 caratteri. Una volta completato il modulo si riceve il numero di riferimento del vaglia, da comunicare al beneficiario insieme alla parola chiave e all’importo da riscuotere. Il costo del servizio è di € 10,00. Le tempistiche sono praticamente nulle, in quanto basta comunicare i dati per poter ritirare subito il denaro. Il limite dell’importo è di € 999,99 per ogni singola operazione.

Dalle descrizioni sopra elencate si evince che la cosa comune a tutti è appunto la possibilità di non avere un conto corrente. Viste le varie proposte non vi resta che recarvi in posta e scegliere l’opzione più adatta alle vostre esigenze!