Come si fa un bonifico con Postepay Evolution?

Bonifico con la Postepay Evolution

Come si fa un bonifico con Postepay Evolution? La Postepay Evolution si distingue dalla Postepay stardard e tradizionale, perchè è dotata di un codice IBAN esattamente come un conto corrente bancario o postale e con una stessa società emittente, che è Poste Italiane.

Postepay Evolution Codice IBAN: come funziona?

La Postepay Evolution avendo un codice IBAN, permette al suo titolare e possessore di fare bonifici per pagamenti di somme ai suoi creditori e di riceverli a proprio favore, con l’accredito delle somme a lui pagabili entro determinate scadenze.

Infatti, la nuova Postepay può essere considerata più evoluta di quella tradizionale, perchè grazie al codice IBAN permette al possessore sia di pagare delle somme di denaro dovute ai suoi beneficiari, anche con un bonifico postale, che di ricevere dei pagamenti a lui dovuti da terze persone e a diverso titolo, come ad esempio il proprio stipendio accreditato sulla carta o la propria pensione mensile.

L’accredito delle somme dovute a favore di ogni attuale titolare e possessore della carta, è un’operazione possibile solo con la Postepay Evolution e non con quella standard e tradizionale, perchè si richiede necessariamente l’uso di un codice IBAN.

Lo stesso codice non è necessario per fare dei pagamenti con l’uso della Postepay, perchè servono altri dati della carta come il suo numero generalmente di 16 cifre, le 3 cifre posteriori che rappresentano anche il codice di sicurezza, la sua data di prossima scadenza e i dati personali del possessore.

Infatti, i pagamenti con una carta Postepay anche prepagata si possono fare per l’acquisto di beni anche online o nei negozi di vendita, per avere l’addebito della somma da pagare direttamente su di essa e con una diminuzione corrispondente del suo credito residuo, che sarà disponibile e spendibile in una volta successiva.

Essa permette anche di eseguire bonifici SEPA, per somme in denaro pagabili a dei beneficiari che vivono in altri stati dell’Unione Europea e Monetaria, o che adottano l’euro come valuta per le loro transazioni commerciali.

Questa tipologia di Postepay rende possibile dei bonifici non soltanto nazionali, fino a raggiungere il valore massimo dei 5.000,00.

Bonifico con la Postepay Evolution

Attualmente è possibile eseguire un bonifico con una Postepay Evolution, rivolgendosi direttamente ad uno sportello dell’ufficio di Poste Italiane, per l’operazione richiesta.

Bisogna poter comunicare all’operatore i dati necessari della propria carta per far eseguire il bonifico, come ad esempio il codice IBAN con caratteri alfanumerici, quello di sicurezza, la somma in denaro da pagare al beneficiario, per far eseguire una procedura informatizzata da computer che può richiedere anche l’inserimento della Postepay Evolution in uno dispositivo elettronico disponibile.

Il relativo bonifico richiede l’addebito su di essa della somma necessaria da pagare al beneficiario del richiedente.

Si richiede la comunicazione del codice BIC SWIFT, che consente all’operatore incaricato di fare un bonifico SEPA, per una somma dovuta ad un beneficiario di una diversa nazionalità.

L’operazione comporta il rilascio di una ricevuta del bonifico eseguito con l’indicazione della valuta come giorno successivo di accredito della somma sul conto corrente del beneficiario.

Un bonifico fatto all’ufficio di Poste Italiane richiede una commissione dovuta dal titolare e possessore della nuova Postepay di 3,50 euro, e la presentazione necessaria allo sportello di una tessera sanitaria con l’indicazione del codice fiscale e di un documento di identità attualmente validi.

La stessa operazione di bonifico postale, può essere fatta con la Postepay Evolution, specificando i dati necessari della propria carta e in modo particolare il codice IBAN con una procedura online nei relativi campi visualizzati in più schermate sul sito web di postepay.it, oppure usando attualmente un’APP.

Il bonifico eseguito in questa modalità richiede il pagamento di una commissione di 1,00 euro.