luglio 13, 2019

Carte prepagate senza IBAN: quando convengono?

Una carta ricaricabile prepagata può essere dotata di codice IBAN, quindi funzionare come una sorta di conto corrente virtuale su cui fare e ricevere bonifici, oppure non averlo ma essere altrettanto valida. Di solito, le prepagate che non hanno l’IBAN sono prive di canoni fissi e risultano comunque ottime per fare acquisti online. Per trovare alcune tra le migliori in circolazione, è possibile visitare il sito miglioricarteprepagate.com.