2020

Motor Show di Ginevra non avrà luogo a causa dei timori del Coronavirus

Mentre il coronavirus si sta espandendo in nuovi paesi, importanti eventi internazionali sono stati cancellati. Il Motor Show di Ginevra non si svolgerà quest’anno a causa dell’allarme coronavirus. Emergenza Coronavirus: Motor Show di Ginevra cancellato Il Motor Show di Ginevra è stato cancellato a causa dell’epidemia di coronavirus. Il Salone dell’auto svizzera è considerato uno dei più grandi saloni automobilistici del mondo, dove la maggior parte delle case automobilistiche di

MPS opta per Nexi come servizio di bonifico istantaneo

Il gruppo bancario MPS ha optato per la piattaforma Nexi per rendere fruibile il servizio di bonifico istantaneo. Banca Monte dei Paschi di Siena e Widiba da febbraio infatti renderanno disponibile ai propri clienti il servizio di Instant Payment appoggiandosi direttamente a Nexi. I clienti dei due enti bancari potranno perciò trasferire e ricevere denaro fino a 15 mila euro tutti i giorni dell’anno per 24 ore al giorno. I

Prestito per auto: guida 2020

Chiedere un prestito per l’acquisto di un’auto può risultare veramente molto difficile se non si è ben informati. Grazie a questa guida la nostra Redazione vuole fornirti tutte le nozioni più utili per richiedere un prestito per auto per il corrente anno 2020. In linea generale gli istituti che erogano prestiti, tendono a valutare se si hanno o meno determinati requisiti prima di approvarne uno. Vediamo quali sono!

Investire in rodio 2020: ecco tutto quello che devi sapere

Il rodio è un metallo che nasconde al suo interno alcune proprietà davvero sorprendenti. Investire su questa interessante materia prima può generare benefici tangibili nel giro di poco tempo. La sua quotazione cresce a vista d’occhio e bisogna approfittarne per usufruire di una serie di vantaggi non di poco conto.

Bonus 500 euro: novità MIUR Carta Docente

Il Bonus 500 euro non funziona ed il MIUR ha intenzione di apportare delle modifiche. La neo Ministra Azzolina starebbe valutando l’ipotesi di restringere la lista degli acquisti consentiti con il bonus di 500 euro, che viene accreditato ogni anno ai Docenti per le spese di aggiornamento e di formazione. Infatti, dati alla mano, il Bonus Docenti è stato speso preferibilmente per prodotti informatici anziché per la frequenza a corsi