Bonus 500 euro: novità MIUR Carta Docente

Bonus 500 euro: novità MIUR Carta Docente

Il Bonus 500 euro non funziona ed il MIUR ha intenzione di apportare delle modifiche.

La neo Ministra Azzolina starebbe valutando l’ipotesi di restringere la lista degli acquisti consentiti con il bonus di 500 euro, che viene accreditato ogni anno ai Docenti per le spese di aggiornamento e di formazione.

Infatti, dati alla mano, il Bonus Docenti è stato speso preferibilmente per prodotti informatici anziché per la frequenza a corsi di formazione.

Il Ministro dell’Istruzione vorrebbe intervenire apportando una modifica del Bonus.

Bonus Docenti 2020: chi sono i beneficiari?

Il Bonus Docenti è erogato a favore dei docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi gli insegnanti che sono in periodo di formazione e prova.

Bonus Docenti 500 euro: a cosa serve?

Il Bonus Docenti può essere utilizzato per l’acquisto di:

  • libri e testi,
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e musei.

Bonus Docenti 500 euro verrà cancellato nel 2020?

Nonostante i rumors, è bene specificare che il bonus insegnanti non verrà assolutamente cancellato ma sarà oggetto di revisione.

Le modifiche che verranno apportate al Bonus Docenti 500 euro incentiveranno l’utilizzo dell’assegno da spendere per i corsi di formazione professionale.

Bonus Docenti 500 euro: quali sono le novità?

Ecco quali sono le novità per il Bonus Docenti 500 euro: l’utilizzo del Bonus dovrebbe essere vincolato ai soli corsi di formazione.

Il Bonus Docenti dovrebbe essere utilizzato soprattutto per finanziare la formazione degli insegnanti, con possibilità però di acquistare anche libri di testo.

Il MIUR mira ad evitare le truffe che, in questi anni, hanno visto come protagonisti i Docenti che hanno “eluso” la normativa e hanno acquistato materiali non presenti nella lista dei beni autorizzati.

Bonus Docenti in busta paga?

Circolano voci sul web che il Bonus Docenti possa essere cancellato e possa essere assorbito in busta paga così da riconoscere aumenti di stipendio maggiori.