Servizio multicurrency di Fineco Bank: come funziona e chi può richiederlo

multicurrency Fineco Bank

L’aumento dei lavori online, realizzati da remoto attraverso il computer, ha evidenziato delle lacune per quanto riguarda alcuni servizi basilari, tra cui quelli bancari. Lavorare telematicamente, ma non solo, significa avere a che fare con clienti di paesi diversi, oppure spostarsi spesso all’estero durante l’anno, aspetti che comportano la gestione di pagamenti in varie valute. Per questo motivo Fineco Bank propone Multicurrency, un servizio accessorio per i conti corrente dell’istituto di credito, che consente di operare con valute differenti senza pagare commissioni di cambio, soltanto uno spread sulle operazioni, una soluzione ideale per rispondere alle esigenze dettate dalla modernità.

Caratteristiche principali del servizio Multicurrency di Fineco

Multicurrency di Fineco Bank è uno strumento innovativo, progettato appositamente per chi si sposta spesso all’estero per lavoro, oppure per i professionisti che devono gestire anche clienti stranieri. Si tratta di un servizio cosiddetto accessorio, che può essere aggiunto su richiesta al proprio conto corrente Fineco, integrando questa funzionalità tra quelle presenti sul conto attivato. Tra i servizi di Multicurrency c’è la possibilità di inviare e ricevere bonifici in differenti valute, realizzare cambi in tempo reale, diversificare la propria liquidità, mantenendo depositi in valute diverse, ed effettuare operazioni di trading online.

Per il momento le valute disponibili sono 6, l’euro, EUR, il dollaro americano, USD, la sterlina inglese, GBP, il dollaro canadese, CAD, il franco svizzero, CHF, lo yen giapponese, JPY, e la lira turca, TRY. Tuttavia il sistema è in costante aggiornamento, quindi nei prossimi tempi potrebbero essere integrate altre divise. Sui pagamenti effettuati con valute differenti dall’euro, la banca applica uno spread fisso senza nessun tasso di cambio, per velocizzare e semplificare le operazioni bancarie, rendendole anche più economicamente vantaggiose.

Oltre ai pagamenti e ai bonifici, con il servizio Multicurrency per il conto corrente di Fineco è possibile realizzare investimenti, scegliendo direttamente la valuta più adeguata per l’operazione. Ad esempio si possono eseguire ordini di azioni e derivati sui mercati, investire in marginazione su oltre 650 titoli, tramite i servizi di trading online della banca, richiedere acquisti condizionati su asset e titoli americani, svizzeri e inglesi, oppure destinare parte della propria liquidità ai fondi d’investimento.

Per quanto riguarda i costi sono previsti alcune servizi gratuiti, infatti non sono applicate commissioni per l’attivazione del servizio Multicurrency, né un canone per i depositi detenuti in dollari americani, lire turche, sterline e dollari canadesi. Per la liquidità in franchi svizzeri, invece, è presente un canone annuo da 5,95 a 19,95 CHF, in base alla giacenza media, mentre per i depositi in yen giapponesi da 500 a 1.000 JPY. Sui bonifici in uscita viene calcolato un costo di 9,95€ l’uno, mentre quelli in entrata sono esenti da commissioni.

Multicurrency: vantaggi e svantaggi del servizio di Fineco Bank

Il servizio Multicurrency, attivabile su qualsiasi conto corrente Fineco, permette di gestire pagamenti in entrata e in uscita in diverse divise valutarie, una soluzione indicata per chi deve interfacciarsi con clienti all’estero, pur vivendo in Italia e operando prevalentemente in euro. Tra i vantaggi di tale modalità ci sono sicuramente i depositi in valute differenti, che possono essere mantenuti in giacenza senza costi aggiuntivi, fatta eccezione per quelli in yen e franchi svizzeri, evitando di effettuare il cambio in euro quando non necessario.

Si tratta di un aspetto importante, infatti se si ricevono spesso bonifici in dollari americani, ad esempio, è possibile lasciare la liquidità in questa divisa per eseguire pagamenti direttamente in dollari, lo stesso con le altre valute disponibili. Inoltre si possono realizzare investimenti nelle singole valute, senza dover passare per forza dal cambio con l’euro. In questo modo, oltre al risparmio delle conversioni valutarie, è possibile approfittare delle quotazioni dei cambi, utilizzando la divisa migliore per ogni singola operazione.

Inoltre l’attivazione del servizio Multicurrency è gratuita, non sono previsti canoni annui per molte valute e si possono gestire tutti i movimenti online, grazie alla piattaforma di internet banking di Fineco e all’app per i dispositivi mobili. Ovviamente esistono anche alcuni svantaggi, poiché senza un’entrata principale in euro a volte si ha difficoltà a richiedere alcuni servizi, come prestiti e fidi, perciò è consigliabile mantenere sempre un’operatività in euro. In un mondo sempre più globalizzato Multicurrency di Fineco è sicuramente un servizio apprezzabile, che cerca di rispondere alle esigenze della modernità, offrendo strumenti adeguati per chi lavora e vive oltre i confini nazionali.