Nft: come comprare gli asset digitali del momento?

NTF

Ad oggi il mondo del trading online è in continua evoluzione, gli asset su cui puntare sono sempre più numerosi e scegliere quello migliore è importante per ottenere un eventuale guadagno. Nell’ultimo periodo è aumentato il numero di traders che hanno scelto di investire in NFT, ossia Non Fungible Token, ideati per certificare la proprietà di un singolo bene materiale o immateriale. Si tratta di gettoni crittografati che, a differenza delle criptovalute, non possono essere replicati: ognuno, quindi, è unico e differente da un altro. È questa la peculiarità principale di questi token. Inoltre, essendo numerosi i beni e i servizi a cui è stata applicata questa tecnologia, sono molti i personaggi famosi che hanno mostrato interessi nei confronti di questi gettoni. Ne è un esempio la tennista Serena Williams, che è entrata nel mondo degli NFT.

NFT: quello che c’è da sapere

Tutto nasce dalla blockchain, ossia un database virtuale che consente di avere un registro di dati, organizzato in blocchi: ogni volta che si registrano nuove informazioni, non si va a modificare un blocco già esistente ma se ne crea uno nuovo. In sostanza, questi registri digitali svolgono varie funzioni e sono alla base delle criptovalute ormai presenti in tutto il mondo.

Un suo campo di sviluppo riguarda proprio la diffusione degli NFT che ultimamente è esploso, con un giro di miliardi di dollari e a cui, come detto, partecipano anche personaggi famosi. Scegliere di investire in NFT consente all’utente di diversificare il proprio portafoglio e, di conseguenza, i propri investimenti, in modo da avere maggiori possibilità di guadagno. In ogni caso, per conoscere meglio il funzionamento di questi token, si consiglia di leggere la guida sugli nft messa a disposizione da Finaria.it, sito specializzato negli investimenti finanziari, che illustra in modo dettagliato le loro caratteristiche e spiega qual è il modo migliore per acquistarli.

Come acquistarli e dove

La prima cosa che serve per iniziare ad agire in questo campo è aprirsi un portafoglio di cryptovalute, tra le più famose con cui poter acquistare gli Nft: esse sono Ethereum, Solana e Binance Coin. Avere un portafoglio attivo è molto semplice e basta seguire questi piccoli passi.

Come spiegano gli esperti, il primo passo da compiere è quello di aprire un account sul sito CRypto.com, per poi versare il capitale desiderato e, dopo avere trovato i cripto asset per acquistare gli NFT, procedere con l’operazione.

In pratica, appena sarà attivo l’e-wallet basterà collegarlo a un portafoglio decentralizzato come Metamask e tramite esso di darà il via allo scambio di compravendita sui vari marketplace.

Da notare una cosa: una volta acquistato il Token, in realtà non si è possessori dell’opera, ma ci si garantisce i diritti d’autore su di essa.

Perchè questo boom?

I campi che spopolano di più sono proprio l’arte con la Cryptoart e quello del Gaming, Cryptogaming fino ad arrivare al campo della musica; quest’ultima, soprattutto per le case discografiche preoccupa un po’ perché si teme che il classico mercato di dischi e cd possa andare sempre più svalutato.

Ovviamente come in borsa e in qualsiasi forma di investimento non si può considerare essa una fonte di guadagno facile, in quanto esiste sempre un margine di perdita e sta al singolo capire se vale o no investire. La cosa più importante è fare attenzione alle truffe che circolano in rete e affidarsi a piattaforme di trading on line sicure e autorizzate ad operare in Italia, per poter così investire in modo sicuro in questo nuovo mercato del futuro.